Seleziona una pagina

La tua strategia di marketing fieristico funziona?

La strategia è un piano di azione specifico che definisce le attività da svolgere per raggiungere un obiettivo ben preciso. Quindi il piano strategico che hai preparato per la prossima fiera a cui parteciperai con la tua azienda è pronto per farti raggiungere i tuoi obiettivi di vendita e marketing?

Se non riesci a darti un risposta è bene che leggi questo articolo dove ti spiego quali sono le basi e le possibilità da cui partire per sviluppare la tua strategia di azione e quali sono gli obiettivi da raggiungere che devi mettere nero su bianco, controllare e misurare per capire se lo sforzo fatto ha funzionato oppure no.

Possiamo identificare due grossi errori che vengono commessi da una buona parte di aziende nel momento in cui decidono di partecipare a una fiera.

Il primo è quello di essere vittime dell'abitudine: molte aziende partecipano sempre alle stesse fiere, ci vanno sempre con lo stesso personale, usano sempre le stesse informazioni, usano sempre lo stesso design per l'allestimento dello stand, ripetono ciclicamente queste azioni a qualsiasi fiera, indipendentemente da ogni fattore distintivo dell'evento.

Allo stesso tempo non hanno nessuna idea per ciò che riguarda la misurazione dei risultati, non controllano quanti contatti hanno ricevuto, non cambiano nessun messaggio per migliorare l'attrattiva verso il pubblico di fiere diverse, non testano o provano nuove azioni per cercare di ottenere risultati migliori rispetto al passato.

Il secondo errore che viene commesso molto di frequente è di mandare il proprio staff allo sbaraglio senza definire specifiche linee di azione e di formazione.

Sicuramente il personale conosce il prodotto e il servizio che la tua azienda offre, ma serve anche andare a definire i metodi di approccio al visitatore e potenziale cliente, come raccogliere i dati, quali azioni per farlo e quali strumenti e formati utilizzare, come qualificarli e renderli utili per la gestione successiva nel post evento.

Capiti gli errori è necessario inizio a impostare la strategia e gli obiettivi da raggiungere.

Qualsiasi azienda che partecipa a una fiera deve definire obiettivi reali e misurabili in base alla tipologia del pubblico che si presenterà all'evento.

Se si tratta di una fiera di business il pubblico non sarà li per comprare, ma molto probabilmente per scoprire le ultime novità di mercato o capire se esistono nuovi partner con cui intrecciare rapporti collaborativi o aziende che abbiano servizi su misura per loro.

In questo caso la raccolta di lead e contatti commerciali è uno degli obiettivi principali da definire, da qui andare a progettare tutte le tattiche e gli strumenti da utilizzare all'interno della strategia per raggiungere l'obiettivo e magari superarlo.

Se restiamo nell'ottica di generare un numero minimo ben definito di lead per l'azienda è bene capire quali sono le azioni che si possono mettere in campo per soddisfare questo obiettivo.

Quali sono i modi migliori per generare contatti commerciali qualificati durante una fiera?

Per ottenere il maggior numero di lead hai bisogno che i visitatori visitino il tuo stand in fiera e che abbiano un valido motivo per iniziare una conversazione con una delle persone del tuo staff.

Per aumentare il traffico all'interno dello stand puoi creare soluzioni di design e layout che spingano le persone a entrarci, sfrutta le immagini e la multimedialità per incentivarli a entrare, crea delle promozioni e delle offerte, fai in modo che il tuo personale sia sempre presente, attivo, ben identificabile e visibile.

Valuta ogni aspetto e decidi quali implementare durante la fiera, se rietieni che il tuo pubblico sia più attratto da spettacoli, ad esempio show cooking oppure prove di prodotti e servizi, realizzali, se ritieni che il tuo pubblico sia più attratto dalle offerte, crea delle promozioni ad hoc, se ritieni che l'impatto visivo dei tuoi prodotti sia molto importante, sfrutta il più possibile gli elementi grafici.

Studia il profilo del potenziale visitatore e dagli ciò che più lo attrae, di sicuro implementare queste tattiche ti aiuterà a far funzionare la tua strategia di acquisizione dei contatti.

Se il tuo obiettivo, come azienda, è diverso dalla raccolta di contatti commerciali, ma ad esempio vuoi migliorare la consapevolezza attorno al tuo brand oppure intessere nuove relazioni di business con altri espositori, rimane valida, e di fondamentale considerazione, la stessa regola.

Studia nei minimi dettagli il profilo della persona che vuoi colpire e crea soluzioni strategiche che soddisfino le esigenze del pubblico che sarà presente in fiera.

Solo in questo modo potrai capire e valutare al meglio se la tua strategia di marketing fieristico funziona oppure no.