Seleziona una pagina

Auto elettriche, la nuova frontiera della mobilità

La diffusione delle auto negli ultimi decenni ha favorito un inquinamento atmosferico dilagante, causa di effetti devastanti come l'effetto serra e lo scioglimento dei ghiacciai, che hanno avuto forti ripercussioni anche sul clima. L'auto è diventata il principale mezzo di trasporto, quindi è impossibile eliminarla, tuttavia si può utilizzarla in maniera intelligente. In questo senso è opportuno guardare con attenzione ed interesse ai nuovi sviluppi relativi alle auto elettriche, che garantiscono aria più pulita con una riduzione notevole di gas e di anidride carbonica nell'aria. In diversi paesi le auto elettriche rappresentano una realtà consolidata, mentre come ci spiega Autronica (la risorsa ideale per chi cerca un meccanico ad Udine) in Italia bisogna fare molta strada anche se qualcosa si sta muovendo.

L'IEA (International Energy Agency) ha calcolato che attualmente ci sono 1,3 milioni di vetture elettriche in tutto il mondo, e nel 2015 si è registrato un aumento delle vendite pari al 70% rispetto al 2014. Tra i costruttori più virtuosi si è contraddistinta la Hyundai, che ha proposto modelli sempre più futuristici, efficienti e funzionali. Uno dei fiori all'occhiello della casa produttrice coreana è la Ioniq, disponibile in tre modelli sostenibili: ibrido, ibrido plug-in ed elettrico.

L'IEA ha stilato un rapporto secondo il quale la Cina è il principale mercato per le vetture a basse emissioni, mentre in California il 35% delle auto circolanti è elettrico. In Norvegia il 20% degli automobilisti ha optato per un'auto elettrica, grazie anche agli incentivi dello Stato che propone la ricarica gratuita presso le stazioni pubbliche, gli sgravi fiscali e la diffusione delle colonnine ad alta capacità. Anche l'Olanda, che oggi vanta 19mila punti di ricarica, si è convertita al "green" grazie alla gratuità delle soste, al libero accesso alle ZTL ed all'esenzione dei pedaggi. In Italia diverse ZTL sono aperte al passaggio delle auto elettriche, ed è possibile parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu. Sono inoltre previsti degli sconti assicurativi del 50%, che sgravano l'automobilista da una spesa considerevole come l'Rc auto.

Alcune autovetture moderne, come la Hyundai Ioniq Electric, sono dotate di un apposito cavo con presa Schuko che permette di ricaricare velocemente l'auto direttamente dalla rete di casa. Si tratta di una soluzione estremamente pratica ed economica, poiché il consumo energetico è decisamente più ridotto rispetto alla benzina ed al diesel, che tra l'altro sono soggette alle oscillazioni di mercato del petrolio. Inoltre al volante di una macchina elettrica si può godere di un piacere di guida senza pari, grazie ad una silenziosità assoluta che si abbina ad un rispetto totale per l'ambiente circostante.