Seleziona una pagina

16 obiettivi fotografici per immagini senza rivali

Settore mai banale quello della fotografia, uno degli ambiti in cui i cambiamenti sono improvvisi repentini e che se non si è attenti a quelli che sono gli sviluppi e le possibili tendenze si può rischiare anche di fare una brutta fine come è accaduto in passato a grandi aziende che non si accorsero in tempo di quanto la fotografia digitale fosse diventata importante nel nostro mondo e avesse superato tutte le tendenze precedenti e quando se ne sono accorti non hanno avuto il coraggio di cambiare; per maggiori informazioni chiedere a Kodak.

Da quel momento la fotografia è cambiata: le macchine digitali hanno preso il sopravvento, la macchina fotografica è entrata nel cellulare fino a far si che il cellullare stesso fosse una macchina fotografica, c’è stato il momento(e c’è ancora) delle reflex che facevano sentire tutti dei fotografi e tutti (soprattutto i non fotografi) le volevano, e le innovazioni continuano a essere alla base del settore anche quando si pensa che siano poche le cose da poter fare ancora.

A proposito di ciò proprio negli ultimi mesi è stata sviluppata un nuovo tipo di macchina fotografica delle dimensioni di uno smartphone, con schermo touchscreen, del peso di neanche 500 grammi e possibilità di video in 4K, insomma a prima vista niente di particolarmente entusiasmante se non fosse per le dimensioni da smartphone ma anche quello al giorno d’oggi non ci dice nulla di nuovo, ormai tutti gli smartphone fanno foto di qualità e video in 4K ma ciò che rende questo prodotto unico nel suo genere è il fatto che è dotato di ben 16 obiettivi di piccole dimensione che hanno l’ obiettivo di rimpiazzare un unico grande obiettivo delle fotocamere professionali occupando la metà del suo spazio. Non tutte gli obiettivi si attivano nel momento dello scatto ma al massimo 10 di essi, è come se venissero scattate dieci foto della stessa scena da diverse prospettive e poi messe insieme per creare un'unica immagine di risoluzione altissima ossia ben 52 megapixels. La camera si chiama L16 proprio in riferimento ai suoi 16 obiettivi e non è ancora in vendita ma ha tutte le carte in regola per essere una vera e proprioa breakthrough innovation nel suo ambito e potrebbe portare tutti i competitor del settore verso una nuova sfida sperando che rispetto al passato i colossi della fotografia siano in grado di comprendere se la direzione sia quella giusta o meno e abbiano il coraggio di osare e rischiare piuttosto che accontentarsi di una ormai semplice macchina digitale.